50° Mercatino del Calcit

Dal 1978 che il “Mercatino dei Ragazzi” occupa gli spazi cittadini una o più volte l’anno, ma questa domenica sarà la cinquantesima edizione nel centro storico e, anche se non sono previsti eventi speciali, sarà una grande festa sia per gli organizzatori che per i volontari che, ogni mercatino, animano le strade della nostra città per aiutare la lotta al cancro. Sono proprio i volontari che rendono possibile grazie al loro impegno i grandi investimenti fatti dall’associazione Calcit nel corso degli anni, l’ultimo di 2milioni di euro per il nuovo Polo chirurgico ad alta tecnologia (robotica Ndr) dell’ospedale cittadino, e che si incontrano nella sede in piazza San Jacopo per farsi riservare un banco, per chiacchierare o, ancora, per chiedere informazioni e supporto nella lotta ai tumori.
Un impegno a tutto tondo per la cittadinanza e per la città che, silenziosamente, si svolge nel corso di tutto l’anno attraverso le molte iniziative, ma che si manifesta in occasione dei due mercatini principali, quello di Piazza Grande e di Piazza San Jacopo; domenica 8 Maggio, infatti, sono previsti 500  banchi e 1500 partecipanti che, nonostante i lavori in via Madonna del Prato, occuperanno il centro da via Roma fino a via Guadagnoli e via Spinello, snodandosi per piazza San Jacopo e piazza Risorgimento.
L’impegno e la voglia di partecipazione di grandi e piccini sarà testimoniato anche dalla presenza del gruppo dei Cinghialai, dall’associazione dei panificatori e da quella dei macellai, che allestiranno una grigliata accanto ai bastioni di Porta Santo Spirito; inoltre, per questo anniversario, ci sarà una rappresentanza della sagra della Nana di Montagnano, da sempre vicina alle iniziative del Calcit.
A questi festeggiamenti si aggiungono anche quelli per la 10a edizione del “Mercatino in Concerto”, nato per intrattenere i passanti durante la manifestazione e diventato un concorso con 480 iscritti e una giuria professionale, che dal 11 al 17 Maggio si svolgerò alla scuola Cesalpino, all’Università della Terza Età e al Circolo Artistico, luogo designato per la rassegna musicale.
«il Calcit nasce 33 anni fa, quando il cancro era una malattia quasi sconosciuta di cui nessuno, medici compresi, voleva parlare. Ero qui agli ‘inizi” racconta il Presidente Giancarlo Sassoli “e ora come allora vogliamo poter rendere conto ai cittadini di come investiamo i soldi raccolti, creando servizi o portando migliorie che abbiano ricadute dirette sulla vita degli aretini, così come abbiamo fatto con lo SCUDO (il servizio che integra l’assistenza domiciliare fornita ai malati dalla USL8, Ndr), con lo psicoterapeuta nei reparti oncologici e con il polo robotico che è operativo da Gennaio. Questo è stato un grande successo perché, grazie al nostro intervento, è stato realizzato quasi in un terzo del tempo che sarebbe stato necessario se avessimo dato i soldi alla USL; siamo stati noi a scegliere, aiutati da un’equipe di tecnici e medici dell’ospedale, l’azienda fornitrice dei macchinari e a siglare l’accordo, permettendo di ridurre drasticamente i tempi per la messa in funzione di quello che è uno dei 50 centri al mondo per la chirurgia robotica multidisciplinare… oltre a questo e agli altri mercatini nei vari quartieri cittadini, finanziamo alcune borse di studio per le specializzazioni per i medici e siamo collegati con le altre associazioni del settore come i Nasi Rossi o Avad…”
Domenica festeggeremo non solo 33 anni di Calcit e il 50° Mercatino dei Ragazzi, ma una rete di solidarietà che continua a crescere, a portare speranza e a testimoniare a tutti che si può lottare contro il cancro.

2/05/2011
Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s