Internet, uno strumento chiave per risollevare il turismo ad Arezzo

Dato che il turismo ad Arezzo negli ultimi anni si è stato principalmente un turismo rigido, cioè legato al business, agli eventi o alle aziende che sono localizzati nel nostro territorio; per rilanciare il cosiddetto turismo flessibile, ovvero quello legato al semplice interesse per la località selezionata, Confcommercio ha organizzato per questo autunno alcuni seminari gratuiti sul web per operatori turistici.

Questo perché il web è al tempo stesso croce e delizia degli operatori turistici, mi spiega la dottoressa Laura Lodone dell’Ascom: la distribuzione del prodotto (turistico, NdR) aretino avviene online per circa l’85% dei casi, considerando i portali e le prenotazioni dirette.

I seminari, che si svolgeranno tutti nella sede dell’Ascom in Via XXV Aprile ad Arezzo, riguarderanno quindi vari aspetti del turismo legati al mondo di internet dalla reputazione all’e-commerce: il 7 ottobre inizia il corso di formazione per agenzie di viaggio “Da Travel Agent a Travel Account”, il 14 ottobre si parlerà di “Social Marketing per la promozione e gestione del brand reputation” ed il 7 novembre di “Misurazione e gestione della Costumer Satisfaction”; un corso più tecnico, sempre per operatori turistici, sarà invece sulla correlazione tra alcuni aspetti dell’e-commerce e la privacy online.

“Tutti sono convinti di erogare il miglior servizio possibile – continua la Dottoressa Lodone – ma in realtà non è detto: anche questo si misura attraverso delle metriche matematiche con precise regole anche economiche, su cui esiste un’ampia letteratura scientifica… ad esempio al seminario sul social-media marketing verranno anche dei dipendenti del Comune di Arezzo, l’abbiamo organizzato in collaborazione con l’osservatorio turistico del Comune: se vogliamo competere come territorio dobbiamo competere tutti insieme, nessuno si salva da solo. Dobbiamo imparare a parlare tutti la stessa lingua, non ci si salva solo con il meccanismo della promozione e trovo che sia significativa la volontà anche del Comune di investire in questo settore e di farlo in formazione perché non ci si improvvisa più, si compete in modo diverso.”

Un’altra azione di Confcommercio che va in questa direzione è il corso, sempre gratuito, dedicato alle agenzie di viaggio “Da Travel Agent a Travel Account” che si svolgerà in cinque incontri; considerato che anche in questo caso circa l’85% del prodotto è distribuito online, il corso vorrebbe insegnare ad utilizzare internet come volano di sviluppo e come assistenza al cliente nelle fasi pre, durante e post-vendita, non solo per misurare la soddisfazione del servizio ma anche come canale distributivo dello stesso Travel Account.

“Questo è un corso molto più articolato rispetto ai seminari, perché sembra tutto molto facile con internet, pensando anche solo a fare offerte tramite Facebook, in realtà se non c’è un approccio più che umile e ragionato dietro questa strategia può non funzionare, come dimostrano casi di multinazionali che hanno incontrato problemi; in questo un’azienda piccola può essere facilitata partendo proprio dal rapporto che si instaura con il cliente… I parametri del Marketing sono cambiati in questi ultimi anni, dobbiamo farcene una ragione e o si segue quella direzione lì, non dico di anticiparla, o non si sopravvive: Darwin insegna che sopravvivono le specie più adattabili, non quelle più forti.”

Tra gli altri corsi organizzati da Confcommercio ve ne sono anche alcuni prettamente tecnici: uno sulla gestione fiscale delle imprese ed un altro su come orientarsi sul codice della privacy per gli albergatori coniugandolo con il commercio online.

06/10/2013

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s